Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Reddit

Surface Laptop 4

Il miglior portatile per scrivere a lungo

RECENSIONE Brand Microsoft Corporation Online da 11 giugno 2021 Discussione Leggi i commenti
Video Recensione Microsoft Surface Laptop 4

          Surface Laptop 4 è l'aggiornamento hardware al modello dell'anno scorso. Con hardware intendo il processore e la scheda madre, perché lo schermo, i chip wireless, la batteria, le porte, sono rimaste quelli. Il nuovo modello esiste in variante AMD o Intel, da 13.5 o 15 pollici, in Alcantara o in metallo, e in diversi colori. I prezzi partono da 1100 euro sul sito Microsoft, ma si sale parecchio e alla svelta.

Provo da giorni un Surface Laptop 4 con processore Intel Tiger Lake i5, 16 GB di RAM, SSD da 512 GB e Windows 10 Home (al quale ho affiancato Fedora Linux; ne parlerò dopo). A dire il vero mi viene da dire che provo da giorni un Surface Laptop 4 in Alcantara, perché il suo vanto, la sua esclusività, lo spunto che regola il colpo d'occhio, è in questo materiale.

SCHEDA TECNICA

Schermo13.5 pollici 2256 x 1504 px / Touch MPP / Surface Pen e Dial ProcessoreIntel Core i5-1145G7 4x 1.1 - 4.4 GHz / Tiger Lake UP3 Scheda graficaIntel Iris Xe @ 1300 MHz / 80 EU Memorie8-16 GB LPDDR4x (saldata) / SSD NVMe 4x 512 GB (Samsung BG4) ReteWi-Fi 6 802.11ax + Bluetooth 5 (Intel AX201) PorteUSB-A 3.0 / USB-C 3.1 Gen2 (Power Delivery) / Surface Connect / Jack 3.5 mm Batteria45.8 Wh / PSU 65 watt (Surface Connect) Telaio308 x 224 x 14.5 mm / 1266 grammi / Lega di magnesio AltroWebcam 720p IR / Windows 10 Home / TPM
Scheda tecnica Microsoft Surface Laptop 4
FIG. 1. Clicca per ingrandire.

Il touchpad è più grande rispetto all'anno scorso. L'illuminazione è su tre livelli. L'audio esce dai tasti. E la tastiera è meravigliosa, non c'è altro da aggiungere. Nell'immagine sopra, la versione da 15 pollici.

Ergonomia

          Sì, la generazione 12 di Intel ha i suoi vantaggi grafici rispetto all'anno scorso e non c'è nemmeno da mettere in discussione le vecchie Intel UHD con le nuove GPU Iris Xe. Ma anche la costanza di rendimento sotto carico prolungato dovuta al processo produttivo più raffinato (10nm SuperFin); la personalizzazione di Microsoft che qui regola i watt di PL1 e PL2 a seconda della posizione dello slide del risparmio energetico; e di conseguenza l'autonomia più lunga di un paio d'ore rispetto all'anno scorso. Son tutti segni di un'altra implementazione riuscita e di un altro grado di maturità aggiunto ad un hardware già ottimo per i contesti dei Surface Laptop (che sono diversi da quelli del Surface Book ma uguali a quelli di MacBook Air o Dell XPS, per dire).

Surface Laptop 4 in Alcantara.
FIG. 2. Surface Laptop 4 in edizione platino e rivestimento in Alcantara. La superficie è trattata in maniera differente dalle prime generazioni; è più liscia e meno porosa, e resiste meglio allo sporco.

Ma il vero motivo per cui si dovrebbe comprare questo e non gli altri è, secondo me, proprio l'Alcantara. La possibilità di averla al posto del metallo e il poterci mettere la mani sopra. Attenzione perché non è banale: HP ha provato ad usare la pelle in un convertibile troppo delicato e costoso per essere reale; anni fa, ASUS metteva il bambù sul poggiapolsi; e non mi viene in mente nulla di recente o di sufficientemente consumer da arrivare realmente sul mercato con del tessuto proprio dove noi mettiamo le mani. Quindi è l'Alcantara il grosso dell'esperienza di scrittura gonfia ed empatica dei Surface Laptop, e io non credo nei modelli in lega di metallo, anche se nero o colorato.

D'accordo: c'è anche lo schermo 3:2, il touchpad fluido, la tastiera con un rimbalzo evidente e con quel suono smorzato simile a quando si cammina a piedi scalzi sulla moquette di un panfilo con pavimento in teak, col vuoto sotto (conosco quel rumore perché ci ho lavorato, non per altro). I Surface Laptop hanno da sempre la giusta proporzione tra poggiapolsi, tastiera e parte bassa dello schermo, quel rapporto così delicato e ricercato da chi scrive a lungo, ma che basterebbe copiare per avere una base di partenza. Conta anche la dimensione delle dita e delle mani; io che le ho grandi, vi assicuro che di meglio non c'è per scrivere.

Surface Laptop 4: tastiera e touchpad
FIG. 3. Tastiera e touchpad di Surface Laptop 4. Si fare una pulizia di manutenzione con del panno umido, una spazzola morbida, o dei prodotti specifici.

Prestazioni

          Quindi da una parte menomale che questo 4 è il solito Surface Laptop, dall'altra è una noia che ci siano ancora gli stessi vincoli e limiti. Tiger Lake ha la Thunderbolt nativa e qui la Thunderbolt non c'è (poteva essere il vanto della versione Intel rispetto alla AMD, poteva far collegare GPU esterne, poteva farlo invecchiare meglio); il prezzo è ancora alto nonostante gli M1 siano ormai sui 900 euro online, una roba che sembra incredibile a pensarci; c'è questo inutile touchscreen a rendere riflettente un pannello già normale di suo, e pesante e costoso un portatile che da opaco poteva essere definitivo per tutti. Mi lamentavo dei riflessi già l'anno scorso; in questo video ci sono andato più cauto ma guardate le riprese della prova audio (minuto 11:50) per farvi un'idea del disagio causato dal vetro.

Microsoft Surface Laptop 4: analisi prestazioni CPU, consumi e temperatura CineBench R23 CPU Single
FIG. 4. Comportamento di CPU, consumi e temperatura con CineBench R23 CPU Single per 30 minuti. La frequenza massima di 4.4 GHz non scende mai, e la temperatura è sotto controllo.
Microsoft Surface Laptop 4: analisi prestazioni CPU, consumi e temperatura CineBench R23 CPU Multi
FIG. 5. Comportamento di CPU, consumi e temperatura con CineBench R23 CPU Multi per 30 minuti. Il Core i5 dovrebbe restare sui 2.6 GHz in Multi-Core. Usa lo spunto, poi si stabilizza come previsto.
Microsoft Surface Laptop 4: comportamento della GPU durante 3DMark Time Spy Stress Test.
FIG. 6. Comportamento della GPU durante il 3DMark Time Spy Stress Test. La scheda grafica Iris Xe mostra qualche flessione dopo 10 minuti di Stress Test, ma c'è da dire che Time Spy è una prova un po' forte per un portatile non pensato per il gaming. Ad un certo punto deve condividere i watt con la CPU, e quindi è costretta a ridurre la frequenza.
Microsoft Surface Laptop 4: consumo massimo su presa.
FIG. 7. Consumo su presa durante il carico massimo (stress test e video rendering). L'alimentatore da 65 watt è al limite, ma sarebbe bastato ridurre la luminosità dello schermo per rientrare un po'.

Non ho altro da aggiungere ai discorsi fatti su Surface Laptop 3. Tiger Lake mi è piaciuta ancora una volta; scala a dovere, dà potenza quando serve, fa girare tutto come se fosse fanless nella maggior parte del tempo e con la nuova grafica è più utile in tutto. I grafici di questo articolo sono più commentati del solito quindi leggete quei dettagli tecnici per saperne di più. Sono tutti stati eseguiti in modalità "Massime Prestazioni", quindi con PL1 a 25 watt e PL2 a 35 watt.

SOFTWAREDURATA
Lavoro onlineFirefox 6 schede, Telegram, VSCode, GitHub Desktop-11.1% / ora = 9 ore
Riproduzione streamingNetflix App a schermo intero-9% / ora = 11.1 ore
Carico massimoStress Test 3DMark Time Spy
Luminosità massima
-84.7% / ora = 1.18 ore
StandbyConnected Standby attivo-0.27% / ora = 15.4 giorni
TAB. 1. Durata della batteria.

Test eseguiti in modalità energetica "Consigliata" ad eccezione di "Carico massimo". Luminosità e volume al 50%. Illuminazione tastiera disattivata.

Considerando che i test sono stati fatti con alimentatore collegato proprio per cercare lo scenario d'uso più caldo possibile, questi sono valori per niente spinti e sono temperature più basse del solito. Normale che non si arrivi mai a del throttling termico penalizzante. Surface Laptop 4 resta sempre reattivo, sempre pronto. Il frusciare della piccola ventola è tutto il disagio che riesce a generare. Il portatile ha senso così: stabile, freddo, adeguato a quel che deve fare. Conforme alle prospettive d'uso. Con una scheda grafica molto migliore rispetto ai modelli con CPU Intel di 9° e 10° generazione.

SUPPORTO LINUX

Solo due righe per lasciare un appunto. Bisogna usare il kernel del progetto Surface Linux altrimenti non funzionano diverse cose, tastiera, touch e touchpad compresi; e anche con quello, su SL4, restano dei limiti di gioventù. Questa noia tiene alla larga, a ragione, chi non è esperto. Consiglio un ThinkPad o un XPS come macchina per Linux nativo.

Benchmarks

3DMark Time Spy1362 Cinebench R23Multi Core 4418 pts
Single Core 1413 pts
CrystalDisk MarkSeq 2170 / 1154 MB/sec
4K 35 / 115 MB/sec
IPerf v3 INVIO 403 Mbits/sec
RICEZIONE 403 Mbits/sec
Surface Laptop 4: porte lato sinistro
FIG. 8. Le porte sul lato sinistro di Surface Laptop 4 sono le stesse dell'edizione 2020. Quindi niente Thunderbolt 3 ma una semplice USB-C 3.1 (che almeno può caricare la sua batteria). Sul lato opposto c'è la Surface Connect magnetica.

Conclusioni

          Proprio come l'anno scorso, il portatile più bello di Microsoft è consigliato per la produttività online perché ha uno schermo grande, degli input fenomenali (i migliori della categoria Windows? si può dire?), un audio corposo e diretto; è comodo perché ha il sensore IR e una buona webcam; è comodo perché ha la porta USB-A sull'alimentatore. Come ho spiegato nel video, non è alla portata di tutti su Linux ma non nasce per fare quello. Surface Laptop 4 è qui per perci scrivere, che sia un romanzo o una tesi, un foglio di calcolo o un post di Instagram; nasce per essere toccato e ogni tanto pulito con un panno umido. Ti spinge così tanto a metterci le mani sopra da sorprenderti poi a giochicchiare col mignolo o col pollice sull'Alcantara, quasi ad accarezzarlo. Se costasse un po' meno sarebbe l'ideale per tantissime persone. Così resta di nicchia, sbilanciato dal touch e da quei 300 euro di troppo della variante Intel che fanno, alla fine, consigliare altro. Oppure aspettare offerte migliori.



Video Recensione Microsoft Surface Laptop 4