2 luglio 2021

La cardio fuffa e il cruccio GPS

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Reddit

Ascolta “09 | La cardio fuffa e il cruccio GPS” su Spreaker.

Nella nona puntata di Run Is It ho usato la mia nuova attrezzatura come pretesto per approfondire e brontolare su due cose: l’uso dei dati GPS per l’attività sportiva (spoiler: non bisogna fissarsi sulla precisione), e la qualità delle visite cardio per il rilascio del certificato di idoneità agonistica (ho una brutta esperienza personale da raccontare).

Nuova attrezzatura significa la prova allo sportwatch Suunto 9 Peak, l’ultimo modello della casa finlandese e il primo che son riuscito a tenere al polso tutto il giorno e tutti i giorni senza desiderare Apple Watch. E significa un paio di Adidas SL20.2, meno estreme della prima generazione, ma morbide, reattive e leggere proprio come piace a me.

Tutto il resto va bene. Ho chiuso giugno con 425 km e un solo giorno di pausa. Tengo questo ritmo da quattro mesi; so di essere vagamente stanco, con le gambe che bruciano quando spingo e la schiena che mi tocca stiracchiare più del solito. Ma non mi lamento, ci mancherebbe altro! Ho cercato questa costanza per anni, e ora devo soltanto rivedere un po’ i metodi e iniziare la preparazione per la prossima maratona (Budapest? Forse, non ho ancora deciso).

Buon ascolto e buone corse!

STRAVA RUNNING CLUB

Run is it è anche un club su Strava. Chi si iscrive partecipa alle classifiche, vede gli allenamenti degli altri, scopre nuovi percorsi. È gratuito e consigliato.

LA NEWSLETTER

Ti segnalo le nuove recensioni e poche altre cose. Circa due e-mail al mese e niente spam, parola mia.

Iscriviti Ora