18 novembre 2019

Un cattivo esempio di marketing locale

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Reddit

Ascolta “Un cattivo esempio di marketing locale.” su Spreaker.

Ne Il Mordente 45 vi spiego perché non dovete preoccuparvi di proteggere le idee; meglio ragionare su come renderle uniche, sul farle vostre. E cito il comportamento della gelateria locale per parlare di occasioni pubblicitarie perse, della possibilità di fare una cosa bene e di decidere invece di farla male. Gente di marketing in ascolto, ascoltate il mio appello: cosa mi riuscite a dire?

Dodici giorni fa sono stato invitato alla prima proiezione di Le Mans 66, il film poi uscito nelle sale il 14 novembre. Non partecipo mai a questi eventi ma cercavo un’esperienza multimediale moderna (volume alto, schermo enorme, cinema lussuoso) e volevo vedere di persona le repliche delle auto esposte per l’occasione. La trama del film è diversa dai fatti storici: Enzo Ferrari non c’era, per dire, ma quei novanta minuti di “riprese sul cofano, sui pedali e sul cambio” hanno avuto l’effetto che cercavo. Consiglio di andare al cinema e vedere il film, per poi approfondire su Google la carriera di Ken Miles, il pilota interpretato da Christian Bale. Può essere l’inizio di una cultura diversa dal solito.

Importante: il 21 novembre sarò ospite di IAB Forum 2019. Ho trenta ingressi da regalare: ascoltate la puntata per sapere come ricevene uno.

Nel podcast si parla della postazione per lavorare in piedi che ho appena costruito, e si accenna sia al nuovo MacBook Pro da 16 pollici sia al Surface Laptop 3 che ho appena finito di provare: le recensioni, e i video, saranno online nelle settimane a venire.

Come al solito potete mandare un messaggio vocale (o di testo, se siete timidi introversi) al 3518516089 su Whatsapp o Telegram. I messaggi servono per chiedere spiegazioni, proporre argomenti, restare in contatto. Se volete, possiamo restare in contatto. Seguono i consigli di questa settimana.

Consiglio:

Nuova newsletter

Ti segnalo le nuove recensioni e poche altre cose. Circa due e-mail al mese e niente spam, parola mia.

Iscriviti Ora