20 settembre 2019

Del lavoro e d'altri vizi

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Reddit

Ascolta “Del lavoro e d'altri vizi.” su Spreaker.

E così siamo arrivati al quarantesimo podcast della mia vita; è ancora tutto molto divertente e c’è ancora quella sensazione di “perché lo sto facendo?” che cerca di farmi cambiare idea quando provo a registrare un episodio migliore del precedente. Di solito, alla fine di tutti i discorsi, non sono soddisfatto; ma ho sempre l’editing dalla mia parte e non esiste una parte noiosa che non si possa far sparire e poi negare. È quando riascolto il prodotto finale, meglio se mentre scendo a buttare la spazzatura (perché sì, a Roma non c’è ancora la differenziata porta a porta - o, almeno, non ovunque) che trovo la decisione finale. Se ha ritmo, va bene. Se ha anche senso e valore, meglio. Se non sono convinto ma la ritengo migliore di quel che c’è online, mi racconto una storiella sulla pignoleria e me la faccio andar bene. Mi è capitato di buttare tutto. Mi è capitato di pubblicare puntate grossolane. Il più delle volte considero le vecchie cose (e qui parlo di tutto) peggiori delle nuove.

Oggi sono convinto degli argomenti che ho trattato. Ne Il Mordente 40 vi parlo di lavoro: il corso per sviluppatori web di Boolean; il libro di Nir Eyal per riconoscere la distrazione, abbracciarla e domarla; il codice sconto per venirmi a vedere al Festival del Podcasting 2019; un Hackintosh economico. E poi un grosso grazie per tutto l’apprezzamento alla puntata 39; non capita spesso che qualcosa piaccia a me quanto a voi.

È tutto. Scrivo queste righe a poche ore da un viaggio stampa a Matera; sarà breve ma non vedo l’ora. Buon ascolto! Potete inviare messaggi vocali su Telegram o Whatsapp al numero 351 8516089, oppure a scrivermi una e-mail dal modulo contatti di questo sito.

Consiglio

Nuova newsletter

Ti segnalo le nuove recensioni e poche altre cose. Circa due e-mail al mese e niente spam, parola mia.

Iscriviti Ora